• Chiara Albanese

Wake Up della settimana: 3 semplici pratiche per connettere e calmare corpo e mente.

"If you’re breathing, there’s more right with you than wrong,” dice Jon Kabat-Zinn. E anche se potrebbe non sembrare un modo entusiasmante per praticare la meditazione, tornare al respiro è sempre il punto in cui iniziamo e ricominciamo.


Scegliamo di tornare al respiro per una ragione molto pratica: perché il nostro respiro è sempre con noi, e sempre nel momento presente.


Come hanno affermato Nate Klemp ed Eric Langshur:

"L'abitudine naturale delle nostre menti è di lasciare questo momento attuale e lasciarsi coinvolgere in un elaborato gioco di viaggi nel tempo (passato e futuro)"

È una delle capacità più straordinarie del cervello umano che diamo completamente per scontate. Eppure, nel vagare con la mente, di solito, non troviamo molta concentrazione interiore o appagamento.


La prossima volta che ti rendi conto che il tuo respiro è superficiale e il tuo pensiero affannato, prova una di queste tre semplici pratiche di respirazione.



1. Per prima cosa, provalo per 5 minuti. Scopri di più sul motivo per cui portiamo consapevolmente la nostra attenzione al respiro.


Dice Ed Halliwell:




"Non è incredibile che ci sia aria da respirare, un corpo per accoglierlo e una mente per guardarlo?"


2. Quindi, siediti e prendi coscienza di essere seduto. Non c'è bisogno di smettere di far fluire i tuoi pensieri, basta essere consapevoli di ciò che stanno facendo la tua mente e il tuo corpo.

"Se la mente è occupata, non preoccuparti, è per questo che è progettata" -Susan Kaiser-Greenland-

3. Poi, mettilo in pratica quando le cose diventano difficili. Zindel Segal e il suo team dell'Università di Toronto hanno progettato una pratica del respiro così semplice che puoi eseguirla in tre minuti ( troverai la traccia nel prossimo articolo ), ogni volta che ti senti stressato o giù di morale.


"Lo spazio di respiro di tre minuti riguarda lo spostare l'attenzione in modi specifici per aiutarci a liberarci o a staccarci da alcune di queste routine automatiche", afferma Segal.



Ti lascio qualche spunto in bibliografia. Se vuoi saperne di più prenota la tua call conoscitiva.


Continua a seguirmi nel prossimo articolo per la traccia dello spazio di respiro di 3 minuti.









Bibliografia:

Eric Langshur and Nate Klemp, Start Here: Master The Lifelong Habit of Wellbeing

Ed Halliwell, Into the Heart of Mindfulness: Finding a Way of Well-being

Susan Kaiser Greenland, Io e te su una nuvoletta


Zindel Segal , J. Mark Williams , John D. Teasdale, Mindfulness


Jon Kabat-Zinn, Vivere momento per momento



16 visualizzazioni